Russo a De Luca: "Fuori dal Commissariamento nel 2017? No, troppo tardi"

Russo a De Luca: “Fuori dal Commissariamento nel 2017? No, troppo tardi”

"Avevamo chiesto al ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, di mandare via i commissari di governo dalla sanità campana, a causa delle tante storture e discrasie che hanno prodotto in questi pochi mesi di lavoro nella nostra regione, e invece ci accorgiamo che davanti al malessere della gente, dei cittadini-utenti, il titolare del dicastero della Sanità si aggrappa alla solita frase dei 'sopraggiunti impegni istituzionali' e diserta il convegno di Napoli sul commissariamento. Cosa dire? Il Governo anche questa volta scappa a gambe levate dinanzi alle proteste della gente in piazza, persone che rischiano di rimetterci l'assistenza e il posto di lavoro per effetto di una visione miope di una struttura commissariale superata dal tempo e incapace di dialogare con i territori". Lo scrive su Facebook il vicepresidente del Consiglio regionale e componente della Commissione Sanità della Regione Campania, Ermanno Russo.

"Ho letto che il presidente De Luca, al quale abbiamo rivolto più volte un appello affinché faccia fronte unico con il Consiglio regionale per uscire dal commissariamento quanto prima, vede la fine del tunnel, di questo calvario, nel 2017. Diciamo al governatore che sarebbe una autentica sciagura se questa fase commissariale, così deleteria e insieme drammatica per i cittadini, si protraesse oltre la fine dell'anno", conclude Russo.

Commenta subito l'articolo con Facebook

Articoli Correlati

Close